I vostri sintomi di felicità

lettura

 

Apro questa sezione per i tanti amici che mi stanno scrivendo impressioni sul libro. Per le tante persone che come me condividono questa scomoda compagna, la SM. Per tutti quelli che vorranno condividere con me impressioni, pensieri e parole dopo aver letto il libro.

13 thoughts on “I vostri sintomi di felicità

  1. Poco da dire un a testimonianza un esempio…….uno sprone per tutti……..con semplicità com armonia……….quindi grazie Marco………perchè dal letame nascono i fiori parafrasando De Andrè …….ciao e grazie di nuovo

  2. Quando riesco a trovare gioia in quello che voglio e riesco a fare oltre il dolore è un”sintomo di felicità”

  3. Quando il giorno che sta volgeno al termine ti ha lasciato anche una piccola goccia di positività,ed anche se si avvicina l’ora fastidiosa dell’interferone…. continui a voler pensare positivo…..non ti sembra forse un sintomo di felicità? FEDERICI FRANCA

  4. il mio “sintomo di felicità” è la strada che stò percorrendo verso la consapevolezza che non sono sola come ho voluto sempre credere. Il dolore che mi è stato donato mi ha fatto capire che il dolore più grande è stato non stare con me stessa, non ascoltare l’Amore che Dio aveva messo per me nel mio cuore. Sono felice di aver compreso e trovato la strada e che ci sono persone come te che portano il testimone di questa cosa! Grazie…

  5. I miei Sintomi di Felicità sono questi mesi che mi hanno insegnato a vivere in positivo e a rompere stupide convenzioni e falsi bisogni. Le persone vere sono quelle che ti fanno cambiare rotta e che anche se sono lontane ti guidano. Grazie Marco

  6. Caro Marco,
    Ieri sera ho finito di leggere il tuo libro, o meglio l’ho letto tutto ieri sera. In realtà avevo già iniziato subito poco dopo la presentazione, in treno. Tuttavia, dopo due pagine l’ho riposto: ho capito che volevo leggerlo in una situazione dove non sarei stata distratta da nulla, esattamente come quando non mi piace parlare con un amico in un luogo rumoroso.
    Mi sono ritrovata molto in quello che scrivi: nel rapporto con la passione per il canto, nell’amore per il violoncello!
    Soprattutto mi sono rispecchiata in quella volontà di reagire alle difficoltà e in quel modo di prendere la vita che a volte può sembrare pazzo e sconsiderato. Ecco, è proprio qui il punto: mai ho visto questi pensieri messi lì, nero su bianco. Leggerli scritti così, schiettamente come un dialogo di vita quotidiana, è stato per me un vero incoraggiamento. Anzi, saranno sempre per me un incoraggiamento a perseverare con la stessa attitudine positiva alla vita, nei momenti felici e in quelli di solitudine e sconsolatezza. Grazie, un abbraccio.

  7. Un libro profondo, riflessivo e ironico… proprio com’è lui.
    Conoscevo Marco come un ragazzo semplice e allegro, il suo sorriso e i suoi occhi ridenti me li ricorderò sempre, era il casinista del gruppo e quando c’era lui non ci si annoiava mai… Lo ritrovo oggi con un valore aggiunto, una passione profonda per il suo lavoro che lo porta oltre tutto e tutti, anche oltre le sue stesse forze e che ci da una grande lezione di vita mostrandoci come essere felici godendo delle piccole cose anche se in compagnia di un’amica scomoda come la SM.
    Marco io dico che con la tua grinta riesci a fregare anche lei, anzi secondo me già l’hai fatto vedendo dove sei arrivato :-)
    Un abbraccio.

  8. Quante belle cose ho scoperto grazie a te e al tuo libro, anche adesso sto scoprendo nuovi amici che, come me, lasciano il loro commento e mi sembra di essere meno sola…La notte quando ho incominciato a leggere il libro, poi non riuscivo a dormire tanto mi
    aveva preso, stupito, le parole di Marco erano entrate tutte dentro di me e avevo anch’ io quell’ adrenalina che provano gli artisti dopo
    lo spettacolo…Nuove sensazioni e nuove emozioni…Grazie Marco,
    e tu guarirai, ne sono sicura, stanno scoprendo nuove vie per la SM
    e comunque nel cuore sei già guarito e stai andando al massimo!
    Bravo, un grande abbraccio, Manuela

  9. Adoro tuo libro ! Ho quasi finito a leggerlo ! Sei bravo ! Sono una
    divoratrice dei libri, ho la sindrome da acquisto compulsivo appena
    entro in una libreria. Non mi basta leggere un libro, lo devo avere !
    Sono una lettrice spietata, severa, assaggio le prime frasi e quasi
    subito proclamo la grazia o la condanna. Buono, magnifico ….
    Illeggibile ….. difficilmente sbaglio . La tua è una bella testa, sei
    intelligente e colto , impari velocemente, ma la tua caratteristica
    più bella è la tua sensibilità , quella che sai perfettamente
    tradurre in una frase, corta ma piena di fiato e di vita . La vita ti
    ha dato e tolto, ma , bisogna ragionare su cosa vuol dire “ tolto “ .
    Perfetta salute non vuol dire sempre una felice vita …. E poi ,
    fidiamoci nell’universo che in ogni istante fa partorire una nuova
    idea nella mente di tanti meravigliosi scienziati. Quello che non
    succede in dieci anni succede in un solo giorno . Nulla nella vita accade per caso , forse nemmeno i problemi ; una nascita faticosa può segnare inizio di una vita bellissima e brillante . La tua vita appena comincia …. è nato un bravo scrittore . Ce ne sono pochi veramente bravi , nonostante le librerie sono piene di libri . Buon inizio caro Marco ! Lasciati trasportare dalle parole che vivono in te.
    Su questa strada faticosa , lunga ma bella , noi , i tuoi lettori ti seguiremo sempre !

  10. Ciao Marco, che stupendo il tuo libro che ho quasi finito di leggere
    ma poi lo rileggerò ancora e voglio sottolineare le frasi più importanti ,
    quelle che aiutano anche noi a vivere meglio.
    Sai? Ieri ne ho preso un’ altra copia e stamattina l’ ho spedita in regalo
    ad un mio amico dottore di Como. Poi, sono sicura, ti lascerà un pensiero
    anche lui.Anche lui ha avuto una vita molto travagliata e perciò penso che
    sarà bello leggerlo anche per lui. …I miei sintomi di felicità?Sono legati a
    cose semplici, la natura, i fiori ,i colori, i profumi, una musica, una poesia,
    un libro, o anche un caffè al mattino, i miei amati gatti e, certamente , le
    AMICIZIE che illuminano la vita, oltre ai miei due figli che considero la
    ricchezza più grande nella mia vita…una è del 1975 come TE!!Ciao bel
    ragazzo,grazie di averci comunicato i tuoi sogni.Un abbraccioManuela

  11. Mi piace leggere…. Romanzi…. Con una storia divertente, un po’ d’amore, un lieto fine…. Chiedo al libro che compro di darmi delle sensazioni positive, di farmi ‘staccare’ dalla routine, di farmi sorridere…. Leggere deve essere un piacere.
    Quando sono entrata nella libreria dove mi servo abitualmente non sapevo dove cercare il tuo libro, fra le novità non lo vedevo e ho chiesto alla ragazza che conoscendo i miei gustiche mi ha guardato un po’ stupita, non conosceva il libro e non sapeva che era scritto da un ragazzo di Livorno e non rientrava nelle mie abituali letture.
    Ho iniziato a leggerlo subito. Le parole scorrevano fluide, divoravo una pagina dietro l’altra senza riuscire a fermarmi. In tre giorni, usando ogni minuto che riuscivo a ricavare fra i mille impegni l’ho finito.
    Mi ha stupito, mi ha fatto ridere, mi ha fatto piangere, mi ha fatto pensare, mi ha fatto riflettere ma soprattutto mi ha dato molto.
    È un libro pieno di forza, pieno di voglia di vivere, di lottare, di andare avanti… trovare sempre e comunque nuovi sintomi di felicità e andare avanti… In questo momento così complicato della mia vita riuscirò a farlo?!?! Lo spero…. E il tuo libro e le tue parole mi accompagneranno…
    Con questo libro mi hai permesso di entrare nella tua nuova vita. Nel tuo nuovo mondo. È stato bello conoscerli e scoprirli.
    È stato bello incontranti di nuovo.
    Un abbraccio.
    Federica

  12. La ringrazio per aver pubblicato la sua esperienza. Mio figlio è ammalato da un anno, ha 17 anni, studia in conservatorio a Torino. E’ stato un anno pesante…domenica ha accettato di vedere la sua intervista su Rai3 e per noi è stato un passo avanti. La ringrazio e le auguro ogni bene. antonella

  13. Marco , ho capito finalmente a chi somiglia il mio AMICO Rodolfo , lo hai richiamato tanto che penso proprio che sia lui , amico è una parola grossa che non va data con leggerezza , sono un tuo conoscete ma per amico ce ne stà di strada da fare . Nel Libro ( che mi è piaciuto …. non sono un Lettore assiduo , quindi complimenti perchè sei riuscito a farmelo leggere tutto !!!!!!!!! ) Ho ritrovato dei punti legati alla gestione della nostra AMICA SM ( lei si che va messa in MAIUSCOLO ) quali il farmaco all’estero nei paesi Sauditi , Filomena nostra Iscritta ha dovuto intrapendere insieme a me una crociata con la Regione perchè avesse più di una confezione da portare ( il suo ritorno in Italia non avveniva prima di due mesi ..) per non interrompere il Trattamento .. Ciao e Complimenti , Remo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...